Acetil L-Carnitina

Svolge un’azione riparativa e antiossidante sulle radici spinali lesionate da ernia, e/o stenosi.

Acido α lipoico

Antiossidante, principale nemico dei radicali liberi.

Ribes nigrum

Inibisce alcuni enzimi di degradazione e svolge azione diretta sulla corteccia surrenalica.

Scutellaria baicalensis

I suoi principi attivi contengono flavonoidi, iridoidi e fitosteroli, tutti antinfiammatori.

Bromelina

Impedisce la formazione dell’edema localizzato e stimola la formazione di prostaglandina E1, un fattore inibitorio dell’infiammazione.

N-Acetilcisteina

Derivato del più comune aminoacido L-Cisteina, è un fluidificante del muco.

Adhatoda vasica

Mucolitico, inibisce il biofilm che provoca antibioticoresistenza verso Streptococcus pneumoniae ed Haemophilus influenzae.

Tanacetum parthenium

Il partenio è noto per le sue proprietà antidolorifiche ed antinfiammatorie.

Garcinia mangostana

Il più potente antiossidante presente in natura.

Harpagopythum (Artiglio del diavolo)

Analgesico e antinfiammatorio grazie agli arpagosidi contenuti nella radice.

Metilsulfonilmetano

Composto organico contenente zolfo, favorisce l’eliminazione di sostanze tossiche accumulate nei muscoli e nelle articolazioni.