Scutellaria baicalensis

La scutellaria baicalensis è una pianta erbacea perenne appartenente alla famiglia delle Labiatae nota per le sue proprietà antinfiammatorie.
I suoi principi attivi contengono flavonoidi come la baicalina, iridoidi come lo scutellarioside, e fitosteroli come il beta-sitosterolo.

La scutellaria agisce beneficamente nei disturbi infiammatori, per l’azione antinfiammatoria esercitata dai suoi diversi principi attivi.

Moderni studi le riconoscono proprietà ad azione antinfiammatoria ed è stata paragonata a quella dei FANS, senza tuttavia gli effetti collaterali sullo stomaco di questi farmaci.

La scutellaria inoltre possiede attività neuroprotettiva, sedativa e rilassante.

Baicalina e osteoartrite

La baicalina, un flavonoide predominante isolato dalla radice secca di scutellaria baicalensis, sopprime l’espressione indotta da IL-1β di citochine infiammatorie attraverso il blocco di NF-KB nei condrociti di osteoartrite umana.

L’osteoartrite (OA) è una malattia degenerativa delle articolazioni con un componente infiammatorio che guida la degradazione della matrice extracellulare della cartilagine e in questo contesto sono stati evidenziati gli effetti anti infiammatori della baicalina, dovuti alla drastica soppressionedi NF-κB stimolata da IL-1β. Il trattamento di baicalina ha impedito la distruzione della cartilagine, ma ha anche alleviato la sinovite da OA.

Questi risultati suggeriscono che la baicalina può essere un potenziale agente nel trattamento dell’OA.

PRODOTTI CON QUESTO INGREDIENTE